La tecnologia del drone al servizio di abitazioni, condomini, palazzi, costruzioni

La tecnologia del drone al servizio di abitazioni, condomini, palazzi, costruzioni

Sopralluogo sui tetti con il drone

Dry Wall System è una delle poche aziende dell’intera Lombardia a impiegare droni (aeromobile a pilotaggio remoto o APR) nelle sue attività professionali. La nostra “divisione drone“, formata da tecnici specializzati nei voli e muniti di patentino rilasciato dall’Enac con abilitazione massima (anche per gli interventi in situazioni critiche), è infatti in grado di svolgere una serie di compiti più velocemente e con più precisione rispetto ai metodi tradizionali.

Vi riportiamo un esempio concreto. Un condominio ubicato a Lissone, nella provincia di Monza e Brianza, necessitava di un controllo generico dello stato della copertura, dei camini e delle gronde. Per fare un sopralluogo di questo tipo, in passato, bisognava chiamare un operaio abilitato a lavorare in altezza e disporre di una linea di vita per metterlo in sicurezza (se il condominio risultasse sprovvisto di linea di vita, dovrebbe realizzare un ancoraggio temporaneo).

Per evitare una spesa significativa ai condomini, l’amministratore di condominio ha chiamato la nostra sede – operante in tutte le province della Lombardia (Milano, Brescia, Bergamo, Mantova, Como, Lecco, Sondrio, Pavia, Lodi, Monza e Brianza, Cremona, Varese) – richiedendo l’ausilio dei droni.

I vantaggi, oltre al risparmio di denaro e di tempo, riguardano:
– La precisione delle rilevazioni effettuate, con fotografie e filmati in hd;
– La ricchezza di informazioni visive, che permette di effettuare accurate analisi, individuare eventuali problemi e proporre soluzioni;
Inquadrature migliori: i droni possono arrivare in luoghi e postazioni che un operaio non riuscirà mai a raggiungere, ad esempio le pareti verticali di un palazzo (a meno che non monti un ponteggio);
– Maggior sicurezza e nessun rischio dato che non ci saranno uomini sul tetto. L’unica figura umana coinvolta sarà quella del pilota (altresì chiamato navigatore), che manovrerà da terra il drone.

Ma quali sono gli interventi che può eseguire il drone?

Con il drone si possono fare molteplici cose in campo edilizio: rilievi aerei, perizie fotografiche, filmati, ispezioni e controlli. Scendendo nel dettaglio: controllo generico dello stato del tetto, dello stato dei camini, delle grondaie (o scossaline) e dei pluviali; rilievi fotogrammetrici con ricostruzione in 3D e quote tetto, analisi dello stato manutentivo delle facciate degli edifici che si sviluppano in altezza (abitazioni, palazzi, complessi aziendali, hotel, centri commerciali, etc.) ma anche dei balconi, dei terrazzi, dei cortili e delle aree inaccessibili; verifica della presenza di eventuali linee di vita sul tetto e della condizione in cui appaiono; rilievi termografici delle facciate e delle coperture; mappatura del suolo attraverso cui è possibile individuare ad esempio eternit e macerie di vario tipo.

Per informazioni su costi e sopralluoghi contatta, senza impegno, la nostra sede lombarda.

info_od4c9ymk

You must be logged in to post a comment

Share On Facebook
Share On Linkedin
Share On Youtube

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi