L’importanza dei packer nell’intervento con le resine idroespansive e idroreattive

L’importanza dei packer nell’intervento con le resine idroespansive e idroreattive

Packer per resine

Abbiamo già parlato delle capacità straordinarie delle resine poliuretaniche idroespansive e idroreattive di sigillare le infiltrazioni d’acqua nei locali interrati. Per poter compiere però un intervento di questo tipo (ad esempio in una cantina o in un box) è fondamentale disporre di materiale altamente professionale.

Nel caso di Dry Wall System il problema non si pone perché, oltre che disporre di personale qualificato per le applicazioni, l’azienda è produttrice di packer (iniettori) e pompe.

Stavolta ci soffermeremo sui packer, ovvero delle valvole di non ritorno che vengono applicate, previa foratura con trapano professionale, su pareti e soffitti intrise di acqua. E che permettono di creare un sistema ermetico tra il muro da trattare e l’impianto di iniezione della resina poliuretanica idroespansiva e idroreattiva.

Disponiamo di una vastissima gamma: dai packer in plastica per pressioni che vanno dai 50 ai 100 bar a quelli in acciaio, a testa piatta o a testa tonda, che possono raggiungere una pressione di 300 bar. Per ulteriori informazioni cliccate qui.

Date un’occhiata anche al nostro filmato.

 

info_od4c9ymk

You must be logged in to post a comment

Share On Facebook
Share On Linkedin
Share On Youtube

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi