Infiltrazioni d’acqua in una cantina? Risolte con le resine idroreattive e idroespansive

Infiltrazioni d’acqua in una cantina? Risolte con le resine idroreattive e idroespansive

Intervento con resine idroespansive e idroreattive a Melegnano

Attualmente la migliore soluzione per arginare le infiltrazioni d’acqua nei locali interrati sono le resine poliuretaniche idroespansive e idroreattive. È questa la lavorazione che hanno deciso di praticare i nostri tecnici specializzati, previo accurato sopralluogo, per risolvere un problema con un muro in cemento armato in una taverna di un’abitazione a Melegnano, cittadina in provincia di Milano.

 

Come hanno operato per risolvere il problema di infiltrazione d’acqua nella cantina?

La parete intrisa d’acqua è stata prima forata per consentire l’inserimento dei packer (o iniettori). Dopodiché i tecnici hanno collegato una pompa pneumatica Dry Wall System agli stessi packer, mediante cavo ed apposita pistola applicatrice, per procedere quindi all’iniezione della resina poliuretanica idroespansiva e idroreattiva DFS 5000 GREEN, a una pressione di circa 200 bar.

 

La reazione della resina poliuretanica idroespansiva e idroreattiva all’acqua e all’umidità

Una volta giunto a contatto con l’umidità e l’acqua contenute nelle fessure del cemento armato, il prodotto ha reagito aumentando fino a 40 volte il suo volume iniziale. Durante questa fase la resina ha subito un’altra modifica: è passata dallo stato liquido a quello solido, sbarrando una volta per tutte la strada all’acqua.

info_od4c9ymk

You must be logged in to post a comment

Share On Facebook
Share On Linkedin
Share On Youtube

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi